"SOLO L'ASSENZA DI CERTEZZE PUÒ AIUTARCI A RESTARE LIBERI"
(Roberto Esposito)

lunedì 24 settembre 2018

PRIMA DI BUTTARE

Ovvero: tentativo di recupero.

I miei zoccoletti di pelle bianca sono ormai diventati dei ruderi tutti scrostati, a nulla serve più l’acqua e sapone o la crema da scarpe. Sono ormai orrendi.
Allora esperimento fai da te, più per gioco che per convinzione.

Occorrente:
vernice  bianca,
vernice rossa;
etichette autoadesive tonde da usare come maschera,
un po’ di follia, soprattutto per indossare poi il risultato.

Eccolo qui.

20180924_0906
Ormai vecchia continuo a ribellarmi all’ idea di diventare adulta.

mercoledì 12 settembre 2018

DIFENDIAMOCI!

Almeno dalle cavolaie, per difendersi dai nuovi fascismi occorre organizzarsi.

20180828_0810a
Ovatura di cavolaia, con goccia di pioggia, su foglia di cavolo cappuccio.

Ogni due, tre giorni si va nell’orto dei cavoli ad applicare il più antico metodo di difesa: quello a pollice.  Ovvero si esegue un attento esame della pagina inferiore delle foglie giovani e con il pollice si schiacciano le ovature.

20180828_0812a
Foglia di cavolo verza infestata.


Meglio non distrarsi troppo altrimenti i bruchetti sgusciano dall’uovo, ne abbiamo un esempio nell’ovatura superiore, accanto all’ultimo uovo in basso. Ecco un minuscolo bruco appena nato, è quasi trasparente, chi li acchiappa più finche non crescono un po’? Nel frattempo fanno danni.

Siamo stati bravini, le farfalle ormai depongono meno, siamo passati  da quattro, cinque nidi per cavolo a un nido ogni quattro cinque cavoli e di larve “adulte” (passatemi l’ossimoro)  ce ne sono poche, pronte anche loro ad essere catturate e pestate.
I cavoli starebbero bene se non fosse passata la grandine, ma confidiamo si riprendano. I pochi aleurodidi presenti (i moschini bianchi che vedete in foto) non preoccupano e i primi freddi li toglieranno definitivamente di torno.

Attualmente nell’aiuola:

12 verze (tanta piada verza e salsiccia…)
18 cappucci (verzi rostidi e in insalata…)
12 cavolfiori (risotti, gratinati…)
12 broccoletti (con le orecchiette, con i pizzoccheri…)

Vi piacciono i cavoli? come li preparate?

Un altra domanda.
Ma è compatibile con l’essere vegani mangiare verdura? E tutti i bestiolini uccisi per poterla produrre?

sabato 12 maggio 2018

PROMEMORIA E MARMELLATA

Ovvero: ricordatevi di conservare la primavera

Vi vorrei rammentare che è il giusto periodo per farlo, QUI e QUI la ricetta che ho pubblicato l’altr'anno, e sotto un’idea aggiuntiva


20160422_6258a

E INFINE:
MARMELLATA PER NON SPRECARE NULLA

Finito di filtrare lo sciroppo si possono recuperare fiori di sambuco e limone preparando una marmellata molto buona.

A quanto rimasto dalla mia ricetta del succo, in un tegame si aggiunge:

600 g di zucchero
500 g d’acqua
200 g di fiori 
2 cucchiai di aceto di mele
1 limone a pezzetti
1 pizzico di acido citrico

Si cuoce poi per il tempo necessario, circa un’ora dovrebbe andare bene, poi si frulla con un frullatore ad immersione, si porta di nuovo a bollore e si mette nei vasetti.

Io non sterilizzo le marmellate ma le verso quando sono ancora bollenti nei barattoli ed uso coperchi nuovi. I barattoli pieni li capovolgo subito in modo che il calore della marmellata disinfetti bene anche il coperchio.

mercoledì 25 aprile 2018

FESTA DI LIBERAZIONE

Ovvero: fuori dal tunnel.

20150425_0901b

Da ieri sera dopo sei mesi, il mio compagno è di nuovo a casa!
La strada sarà ancora lunga, ma c’è il sole ed è meno ripida.