"SOLO L'ASSENZA DI CERTEZZE PUÒ AIUTARCI A RESTARE LIBERI"
(Roberto Esposito)

mercoledì 4 novembre 2015

SOLIDARIETA’

Ovvero dopo le elezioni in Turchia.2015-08-08-0184a

Erdogan ha vinto; la repressione nei confronti dei curdi potrà continuare indisturbata. Si finge di bombardare l’ISIS e si elimina la dissidenza curda.

Il popolo curdo alla ricerca da sempre di una propria autonomia è oggi disperso in cinque stati: Turchia, Iran, Iraq, Siria e Armenia.

Il governo turco attua una feroce repressione nei confronti di questo popolo e delle sue istanze autonomiste.
Poco tempo fa a Bolzano mi sono imbattuta in una manifestazione in cui donne e uomini di questo popolo denunciavano gli abusi e le violenze di Erdogan.

Pubblico per solidarietà con loro alcune immagini raccolte quel giorno.2015-08-08-02022015-08-08-02052015-08-08-0212a2015-08-08-0207a2015-08-08-02142015-08-08-0234a2015-08-08-0243a2015-08-08-0218

2015-08-08-0238

2015-08-08-0194aNon pensavo che a Bolzano ci fosse una così folta comunità curda.

5 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Ottimo reportage Vera. Complimenti
Maurizio

Lorenzo ha detto...

Io ho solo una obiezione, cioè che la Turchia rappresenta un problema più che altro perché sta lentamente derivando verso un regime fondamentalista islamico e lo fa stando dentro la NATO con qualcuno che ne caldeggia anche l'entrata nella UE.

Vera ha detto...

Maurizio, sono purtroppo "avvocato di cause perse". Vorrei un giorno poter fotografare visi di palestinesi sorridenti e curdi vittoriosi, ma dubito che ciò possa accadere.

Lorenzo, per quanto strano possa a me stessa sembrare sono per una volta del tuo parere; incredibile.

Vera ha detto...

Sempre per Maurizio, che è fotografo. Ci ho messo anni per riuscire a inquadrare le persone e ancora adesso riesco a farlo solo nell'ambito di manifestazioni pubbliche. Vorrei avere il coraggio di "rubare" qualche scatto in più.

Maura ha detto...

"Solidarietà", voglio un'invasione costante di solidarietà!
Cara Vera, ieri è oggi e viceversa, il cambiamento siamo noi e vorrei che in questo nuovo giovane anno si incominciasse a crederlo, mettiamoci la faccia!
Auguri ancora Vera, salute e serenità a noi...