"SOLO L'ASSENZA DI CERTEZZE PUÒ AIUTARCI A RESTARE LIBERI"
(Roberto Esposito)

sabato 7 ottobre 2017

DOPO IL FUOCO

E anche prima

Costa Marchigiana, un promontorio proteso verso il mare tutto ginestre e tamerici, al confine con la Romagna, è Monte San Bartolo.

2040

06

È un posto bellissimo, aggrappati alla falesia si susseguono alcuni paesi piccolissimi, Fiorenzuola di Focara per esempio:

2006-11-280078a20160416_6168a

20160416_6175a
20160416_6163aQuest’estate il 4 ed il 5 di agosto la scarpata lungo la falesia è stata devastata dal fuoco. Niente più tamerici, niente più ginestre.

Le fiamme hanno raggiunto la sommità del promontorio sino a lambire e bruciacchiare la staccionata della vecchia chiesa

2009-06-270028a
niente più lavanda,

102_1131(Foto di MOsco di Terre Alte)

20160416_6173e niente più staccionata per i baci dei ragazzini (non so chi siano, ma erano molto carini)

Rami scheletriti e cenere al suolo

20170917_0034

20170917_0040a20170917_0044aMalgrado tutto ancora tanta bellezza.
E le ginestre come arabe fenici…

20170917_0035a
Rinascono dalle loro ceneri

11 commenti:

blogredire ha detto...

Se non vengono bruciate un'altra volta sigh!

Vera ha detto...

Come consolazione i pompieri hanno assicurato che non è stato un incendio doloso ma una triste fatalità. Un po' rincuora.

UnUomo.InCammino ha detto...

Io non ho mai odiato come quest'anno questo orribile clima nordafricano-sahariano e la siccità infernale che ancora imperversa.
Poco distante da me, vedevo il monte [...] bruviare, lecci e querce e castagni, per tre giorni interi. 85 ettari e tutta la vita dentro inceneriti.
Odio questo clima subdesertico.

Vera ha detto...

Già, e quando non basta il clima spesso ci si mettono umani insensati. Parificherei gli incndi dolosi ai crimini contro l'umanità perché in effetti di questo si tratta, un'aggressione alla vita di tutti e alla ricchezza di ognuno

semola ha detto...

... anche nella mia zona, quest'estate, un'intera costa del monte ricoperta di castagni (che nessuno mai ripianterà) è stata data alle fiamme ...
... l'incendio si è sviluppato in più punti, indubbia opera di piromani, a cui io so cosa farei ...

Vera ha detto...

Semola, legarli ad uno dei castagni?

semola ha detto...

... e povero castagno...
... lo faresti bruciare con un coglione attaccato???

Vera ha detto...

Semola :D :D

Mira Queen ha detto...

E' vero, è un posto graziosissimo... c'ero stata anche io tanti anni fa e mi era rimasto impresso. Speriamo che le piante riscrescano in fretta.

Sara ha detto...

Speriamo che la Natura sia più forte della devastazione subita.

Vera ha detto...

MIra, Sara, la Natura è più forte, (se la lasciamo in pace) solo che i suoi tempi e le sue soluzioni non sempre sono adeguati alle nostre esigenze.
Quanti anni ci vorranno perché le Tamerici tornino a fiorire? Cosa farà l'erosione su una costa già molto delicata? Fiorenzuola rimmarrà al suo posto o scivolerà verso mare?