"SOLO L'ASSENZA DI CERTEZZE PUÒ AIUTARCI A RESTARE LIBERI"
(Roberto Esposito)

sabato 18 febbraio 2017

POST RITARDATARIO

Ieri 17 febbraio, avevo alti più pressanti impegni.

Alcuni dei miei gatti

mingus aMingus, la gatta feroce anno 1981-1991

Aprile 1993 pietro con bluto e zeta 1 a

Mio padre diceva di non amare i gatti, una volta che venne a trovarmi a terre basse rimase tutto un pomeriggio senza muoversi per non disturbare Bluto che gli dormiva in testa, e Zeta che gli si era accoccolato sul braccio. Era il 1993 e i due erano arrivati in casa da pochi giorni.2006-02-200087

Bluto in casa con noi rimase 19 anni, Zeta ebbe meno fortuna. Un automobile mise fine alla sua vita come peraltro era accaduto a Mingus e a Frine che abitò con noi pochi mesi, Tonto, la sorella di Frine ce la rubarono poco dopo, era una pseudo certosina bellissima, ma come dice il suo nome… Non propriamente furba.

2006-02-200063a
Questo è Keef, comparve davanti alla nostra porta qualche mese dopo la morte di Zeta, era in condizioni pietose, un cucciolo abbandonato, magrissimo pieno di croste… Divvenne un bel gatto ma rimase più timido rispetto agli altri. Morì prima di Bluto malgrado fosse più giovane, lo tradirono i  reni come accade a molti gatti.

Oggi a farci compagnia sono altri due gatti, la minuscola Vei, micia che non sta ferma un attimo, cacciatrice spietata, ficcanaso e sempre a dire la sua su tutto e suo fratello il più posato e tranquillo Nurù

20160322_6101Molto tranquillo

20150123_0176a

E molto irrequieta.

Vi lacsio un link se volete divertirvi un po’

Ed una foto un po’ crudele
20161217_0082a

Indovinate di chi è la zampa.

8 commenti:

Renato Zavoli ha detto...

Da come li descrivi la zampa è della gatta

Alligatore ha detto...

Intanto auguri a tutti gli a-mici di casa Vera, passati, presenti, e futuri. Per il quiz, rispondo dopo Renato, e dico che ha ragione, anche per me è di Vei quella zampa ... ma nella foto sopra, ha la coda così grossa perché ha paura, o è così di suo?

Berica ha detto...

Ecco i miei gioielli!

Concordo con chi mi precede: la zampa è di Vei, la cacciatrice.

Vera ha detto...

Renato, Alligatore, Berica: Vèi confermo, è lei la predatrice; povero topino.

Ally è così di suo, ma quella di Nurù è almeno il triplo :D E dire che non sono mici di nobile stirpe, sono nati in un campo sotto un bancale in una primavera di pioggia e temporali.

Cri ha detto...

Che buffo tuo padre che diceva di non amare i gatti e poi non si muoveva per non disturbarli, che immagine tenera :)

Vera ha detto...

Non li conosceva Cri, come molti di quelli che dicono di non amarli.

Santa S ha detto...

Simon's Cat l'ho scoperto per caso l'anno scorso ed è fantastico.
Saluta la famiglia, sono bellissimi. E l'ultima foto mi ha fatto tornare in mente una scena di molti anni fa. Vivevo in una casa che si affacciava su un giardino dove c'erano alcuni gatti, un giorno sbucarono dei topi e loro rimasero del tutto indifferenti. La cosa invece mi stupì molto. I topi fecero dei giri di ricognizione e poi sparirono.

Vera ha detto...

Ciao Santa, Davvero degi strani gatti pacifisti quelli di cui racconti, ma a quanto pare la loro presenza bastò a dissuadere gli intrusi.
èi al contrario è spietata, non risparmia nulla: ucellini, lucertole, topi, cavallette... Mi porta di tutto; talvolta vorrei sgridarla ma come si può dire ad un gatto di non fare il gatto? Non avrebbe senso.
In uno dei rari periodi in cui rimasi senza gatti di casa mi ritrovai a spasso per il salotto una famigliola di topi, ne catturai 6 nel giro di tre giorni con la fatale trappolina a molla: Mi sentii in colpa povere bestiole, ma di ospitarli in casa non mi pareva il caso. Ora con la sterminatrice domestica in miniatura che abita con noi il problema non si pone: nei dintorni ha fatto tabula rasa