"SOLO L'ASSENZA DI CERTEZZE PUÒ AIUTARCI A RESTARE LIBERI"
(Roberto Esposito)

giovedì 1 aprile 2010

IL RISVEGLIO DEI MOSTRI

2010-03-280014

Lui è Toc Toc nato nel 1993, piccolo mostro preistorico dei nosti tempi. Si è appena risvegliato da un lungo sonno iniziato a fine ottobre, ha immerso il capo nella scodella d'acqua sino agli occhi e ha cominciato a succhiare. Dieci minuti dopo era ancora nella medesima posizione e ancora succhiava. Bocca sott'acqua, narici immerse, occhi un po' sopra un po' sotto... Ma da dove diavolo respirano le tartarughe? Dalle orecchie?

E' vero che essendo l'unico animale che io conosca incapace di galleggiare, sarà stato in qualche modo compensato da madre natura. Per esempio con una resistenza in apnea di tutto rispetto. Mi immagino schiere di tartarughe che attravarsano tranquille specchi d'acqua semplicemente camminando sul fondo, con la loro andatura da carroarmato che tutto ignora e travolge.

Appena nato, Toc Toc aveva le dimensioni di una moneta da 100 lire, lo lasciavo passeggiare sul tavolo e lui ne percorreva il perimetro affacciandosi oltre il bordo con circospezione. (Non so perchè ma le tartarughe hanno una passione per i perimetri, mettete loro a disposizione uno spazio ampio quanto vi pare e le ritroverete sempre che camminano lungo il perimetro, che sia esso segnato da un muro o da uno strapiombo) Un giorno posi sul suo cammino due bottiglie affiancate, normali bottiglie di vetro da sette decimi, piene. Tra le due bottiglie un minuscolo pertugio. Toc infilò la testa nel pertugio e cominciò a spingere. Dopo un bel po' di lavoro era riuscito a scostarle di quel tanto che gli consentiva di mettersi di taglio, appoggiando le due zampe di un lato al tavolo e le due dell'altro lato alla bottiglia. Un attimo dopo era passato. Fare il giro avrebbe richiesto un centesimo dello sforzo e un decimo del tempo.

I carriarmati hanno la loro mentalità.

E anche le loro esigenze: insalata, (scontato e noioso) trifoglio, (già un po'meglio) fragole e pomodori, (ma perfavore solo bio) pisellini appena colti e sgusciati, (oooo si comincia a ragionare) qualche bocconcino di scatoletta per gatti (WOW  finalmente!) Poca mi raccomando dovrebbero essere prevalentemente vegetariani

6 commenti:

francesca/MoscO ha detto...

ma buongiorno toc toc! buona primavera

Boh/Orientalia4All ha detto...

bellissimo post, bellissima foto e bellissimo Toc Toc. Non pensavo fosse così intelligente e caparbio:)

(Ma è maschio?)

Vera ha detto...

Ciao Enrica, si è un maschio, la femmina è un po' più giovane ma altrettanto testarda, se scavo nelle vecchie foto dovrei trovare un'immagine di quando era appena sgusciato dall' uovo, promesso la posterò. Adesso è lungo circa 20 cm regolarmente dichiarati alla forestale quindi dotati di permesso di soggiorno... Eh si serve anche alle tartarughe, sono specie protetta e il possesso va dichiarato. Nati entrambi in un giardino di Riccione quindi non sotratti all'ambiente. Ancora non fanno uova, un giorno chissà...

valverde ha detto...

.. ma che bello! quindi se ne trovassi uno-una nei miei campi e lo/a denunciassi alla forestale me la farebbero tenere?
Oppure si può offrire il proprio spazio (nel mio caso i campi che ho) per ospitarle in piena libertà (loro) e tutela e custodia (da parte mia)?
grazie delle informazioni se ne hai...
e scusa se ti disturbo ma in passato ho chiesto e mi han dato risposte diverse , forse avevo trovato gente non interessata e poco informata.
un bacione
valverde

Vera ha detto...

Dunque Val, non credo sia possibile fare quello che dici, le bestiole trovate in natura li devono rimanere. Le mie sono nate in cattività nel giardino di un' amica che a sua volta le aveva registrate. L' obligatorietà della registrazione risale più o meno mi pare all' epoca in cui le ho prese (1993) Se da una coppia nascono nuovi individui vanno anch'essi registrati. Non mi pare nemmeno che possano essere acquistate o vendute, ma solo cedute a titolo gratuito, sempre accompagnate dal loro "permesso di soggiorno" o per meglio dire permesso di possesso, siamo noi a doverci giustificare, non loro :) Le informazioni si trovano presso il corpo forestale, e sempre li si fanno le denunce di nuovi nati, cambi di "residenza" ecc ecc...

valverde ha detto...

Grazie ...allora credo che non potrò tenerne ,visto che non conosco nessuno che ne abbia...che peccato! Mi piacciono molto e ne salvai una grande(non so di che "razza") anni fa in Grecia (entroterra ,zona montana) era in mezzo alla strada in salita e giaceva ribaltata ma ancora viva,la soccorsi e poi quando vidi che si era ripresa la riportai in mezzo al prato .
Se ritrovo la foto la posterò,
grazie ancora, bacioni
val